Il Cardinale di Sassari
Nel mio libro “Sardegna in Cucina” (Iacobelli Editore) ho spiegato la differenza tra prodotto tipico e tradizionale e come, spesso e volentieri, i due termini non coincidano sempre tra loro; e nel farlo ho preso come esempio Sassari, la mia città. Uno dei suoi piatti tradizionali nasce oltremare, a Genova, ed è la Fainè. Buona, croccante, calorica, frequenta le tavole dei Sassaresi da oltre un centinaio di Sassari ed è tradizione che gli abitanti del capoluogo turritano la consumino nelle fredde serate d’inverno. Lo stesso vale per l’aperitivo che vi voglio proporre. Non so dove abbia avuto origine “Il Cardinale”, tanto meno chi lo abbia creato, ma di certo è il cocktail che, tradizionalmente, viene bevuto a Sassari e nel suo litorale. Fresco, dissetante, poco alcolico e facile da fare, è poco conosciuto fuori dall’Isola e qui è una vera e propria bevanda estiva. Un po’ demodé, forse, ma è comunque un classico intramontabile.
    Porzioni Tempo di preparazione
    2Persone 1minuto
    Porzioni Tempo di preparazione
    2Persone 1minuto
    Istruzioni
    1. Versate contemporaneamente, in un bicchiere capiente, il Campari e l’Aranciata Amara ben gelati.
    2. Se volete, mescolate leggermente.
    3. Servite freddo.
    (Visited 305 times, 1 visits today)