Peschine sarde all’Alchermes

INGREDIENTI

500 g di farina 00
200 g di zucchero (+ altri 50 g per decorare)
100 g di strutto
2 uova
125 ml di latte
1 pizzico di sale
1/2 bustina di lievito per dolci
la buccia grattugiata di un limone
Alchermes QB

PER IL RIPIENO:
crema pasticcera o marmellata

PREPARAZIONE:

Sbattete in una terrina le uova con lo zucchero, quindi incorporate lo strutto ammorbidito, il latte e la farina a cui avrete unito il lievito. Lavorate bene il tutto per ottenere un impasto piuttosto morbido, ma lavorabile a mano. Mettete a riposo per 20 minuti.

Da questo impasto, prendete dei pezzi di pasta e lavorateli per ottenere delle palline grandi quanto una noce. È importante che le palline siano di egual misura.

Sistemate un foglio di carta forno in una teglia e posizionate le palline ottenute, ben distanziandole tra loro. infornate a 170° per 15-20 minuti, finché non doreranno. Una volta cotte, lasciatele raffreddare.

A questo punto, scavate leggermente ogni pallina al suo interno e riempitele con la crema pasticcera o con la marmellata, poi unite due semisfere per formare una pesca. Per dare un miglior effetto scenico, fate fuoriuscire un po’ di crema (o di marmellata).

Mescolate dell’alchermes con dell’acqua, in una ciotolina, e immergete le peschine nella bagna ottenuta, sino a farle colorare. Quando saranno ben imbevute, rotolatele nello zucchero e sistematele in un pirottino di carta.

(Visited 3.301 times, 1 visits today)